Antonio Marras History

history

Antonio Marras History

history

Antonio Marras History

history

Antonio Marras History

history

Antonio Marras History

history

Antonio Marras nasce ad Alghero, Sardegna. Terra che segna profondamente la sua cifra stilistica.
Il suo esordio nella moda avviene sotto il segno di una fortunata casualità: nel 1987, infatti, viene chiamato da una ditta romana a disegnare collezioni di prêt-à-porter, grazie alla sua competenza sviluppata su un doppio binario. Quello culturale - Marras da sempre si interessa ad ogni forma di espressione artistico-creativa - e quello “tecnico”, sviluppato in base alla conoscenza di materie e forme, maturata in famiglia, già proprietaria di alcune boutique ad Alghero.

La coesistenza tra input intellettuali e l’esperienza del saper fare gli fornisce una solida base per poter creare la prima collezione che porta il suo nome: nel 1996 viene invitato a presentare a Roma un defilè couture, in cui sono presenti gli elementi chiave del suo stile: l’attenzione all’artigianalità, la Sardegna come spunto d’ispirazione che non arriva mai alla banalità del folklore, il filo conduttore del “ligazzio rubio” (in sardo, il legaccio rosso) che diventa trademark del suo stile, un vero e proprio “fil rouge”.
Nel marzo 1999, a Milano, la prima volta del suo prêt-à-porter: la collezione racchiude tutti gli elementi che compongono la sua poetica. C’è sempre un filo conduttore, legacci rossi. E poi il gusto del contrasto colto: le bruciature sui tessuti preziosi, garze stramate e ricami suntuosi, orli a vista e broccati uniti alla percezione della contemporaneità, elementi di grande ricchezza decorativa che si innestano su abiti vintage, mix-match di ricco e povero, maschile e femminile, decorazione e struttura, forma e funzione.

In parallelo alle collezioni persiste la sperimentazione della linea Laboratorio e Serie Limitata non proprio prêt à porter, non proprio couture. Abiti realizzati a mano nella grande casa studio laboratorio del designer algherese, lavori che conservano il carisma dell’autenticità perché confezionati a tiratura limitata e, contemporaneamente, possono servire come punti di partenza per modelli che confluiranno nella prima linea.

Nel 2003 viene invitato dal gruppo francese LVMH a diventare direttore artistico della maison Kenzo che rimarrà compagno di viaggio di Antonio per otto anni, sino al 2011.
Nel maggio 2007 nasce la seconda linea I’M ISOLA MARRAS che esordisce con la stagione Autunno Inverno 2008 /2009. Non proprio una seconda linea ma piuttosto un mondo marras più immediato e decodificato. A Milano Antonio realizza il suo Headquarter. In tutti questi anni Marras farà però una scelta importantissima, sentimentale ma anche artistica: non rinuncerà a vivere dove è cresciuto, da Alghero spostandosi verso Milano e Parigi, ad Alghero sempre tornando a cercare creatività, ispirazione, materiale per il suo universo espressivo.

Nonostante il suo lavoro di stilista lo porti sempre in viaggio, si ostina a vivere in Sardegna, cosciente che la sua forza gli viene dall’isola.
Ad Alghero vive in una grande casa-laboratorio, su una collina che sovrasta il mare, con tutta la sua famiglia-tribù che partecipa attivamente al lavoro creativo.



Post your comment

Antonio Marras Srl